domenica 8 settembre 2013

Due libri al prezzo di uno? Solo su Amazon...

Era metà luglio. Meno di due mesi fa, ve ne ricordate? Eravamo tutti intenti a fantasticare di spiagge caraibiche o salentine, mentre l’amico, il parente o il compagno di turno cercava di convincerci che andare al mare ad agosto sarebbe stato perfetto anche se di giorni di vacanza ne avevamo solo tre. 
Lì, inermi a osservare esseri umani che si ustionano tutt'intorno a un rettangolo bianco al centro del petto (l’ombra del loro smart-phone che non mollerebbero per nessuna ragione al mondo). Fin qui le persone normali. 
Poi c’è Jeff Bezos , Russ Grandinetti o Nader Kabbani e con loro non si scherza. I Bezos e i Kabbani (rispettivamente CEO, Vice President settore Kindle e Vice Precident settore publishing di Amazon) non vanno in vacanza, non ci pensano nemmeno, con quei nom

i poi (non sembrano creati ad arte dalla Walt Disney?) e se lo fanno probabilmente una manina virtuale ma energica esce fuori dai loro smart-watches connessi ai loro smart-glasses, connessi ai loro smart-phones e li riporta subito al mondo reale, il loro naturalmente.
Eccoli allora tirare fuori dal cilindro un’altra idea: “Comprate un libro su Amazon? Noi ve ne diamo due.” O meglio se lo comprate in formato cartaceo, ve lo offriamo anche in digitale, così non dovete attendere la spedizione per assaporarne la storia, ma allo stesso tempo non entrate in depressione acquistando solo il digitale e osservando così che la vostra libreria di casa non s’ingrandisce.

Stiamo parlando di Kindle Match Book, servizio che permetterà (dal prossimo ottobre) ai clienti Amazon di scaricare in formato e-book non soltanto i libri che decideranno di acquistare in formato cartaceo sul portale americano, ma anche quelli che hanno acquistato in passato. Potranno così caricare sul loro Ipad o tablet che dir si voglia i vecchi libri di Michael Crichton, John Irving, James Rolling (si parla di oltre 10.000 titoli dal 1995 a oggi), che in molti avranno comprato in cartaceo quando quello era l’unico formato disponibile. Il tutto sarà gratuito o a prezzo non superiore a 2,99 dollari. Per ora il servizio sarà disponibile solo in USA, ma a breve sbarcherà anche in Europa, non appena Amazon avrà stipulato gli accordi necessari con le singole case editrici. Si tratta di un test decisivo per capire quanti sono davvero i lettori di e-book e quanto possono influire sulla dinamiche di acquisto del “prodotto” libro, ma di certo segnerà un altro punto a favore del colosso Amazon che per ora sarà l’unico a offrire questo tipo di servizio. 

E noi lettori della piccola Italia (per numero di lettori, ma non per numero di volumi pubblicati/anno, 956 titoli per milione di abitanti), come reagiremo a questa possibilità? Saremo colti dal raptus delle promozioni che tanto ci fa smaniare per smart-phones e all-inclusive? E i nostri editori? Domande, domande, sempre domande cui risponderemo nei prossimi mesi.



Nessun commento:

Posta un commento